Romano Bonali

Cremona 1936. Si avvicina alla fotografia negli anni '60 e, frequentando una fotocartoleria, acquisisce le prime informazioni sulla tecnica, sullo sviluppo e sulla stampa in bianco e nero. Nel 1970 si iscrive sia al Gruppo Fotografico Cremonese-ADAFA che alla FIAF e, l'anno successivo, anche alla FIAP.
Come di consuetudine in quel periodo, inizia a partecipare a diversi concor¬si: nel 1970, al "Concorso Giochi della gioventù" conquista il I premio con una foto in bianco e nero; nel 1973, al "Fotogiro lombardo", indetto dal Foto Club di Lecco, guadagna il III posto; nel 1974, al "Gruppo mostre monticellesi" di Monticeli d'Ongina (PC), con quattro foto in bianco e nero ottiene il II pre¬mio, e nel 1975, è I classificato, con foto a colori; nel 1990, a Chieti consegue il I premio per la sezione 'Paesaggi1.
Partecipa a mostre collettive ed è sempre presente a quelle organizzate dal GFC-ADAFA, ma allestisce pure mostre personali: "Personaggi, flora e fauna dell'Alta Val Camonica", 95 opere in bianco e nero, con il patrocinio ANAF (Associazione Nazionale Arti Fotografiche), nella Sala consiliare del comune di Incudine (BS) nel 1991; "Flora e fauna dell'Adamello", sempre con il patro¬cinio ANAF, nella chiesetta romanica di S. Agostino a Demo (BS) nel 1992. Tiene anche proiezioni di diapositive: nel 1992, sul tema "II carnevale" nella chiesa parrocchiale di Demo (BS); nel 2000, "Colori e sapori della valle" nel¬l'oratorio di Demo (BS). Nel 1996, insieme a G. Bonali e ad I. Papa, anch'es¬si soci del GFC, predispone una proiezione a Isola Dovarese (CR), come reportage del "Palio delle contrade", manifestazione che annualmente si svol¬ge in questo comune della "Bassa".
I temi ehe predilige spaziano dal paesaggio padano e montano (poiché è assi-duo frequentatore della Valle Camonica), alla macrofotografia, specialmente naturalistica, ed al folclore; sue fotografie sono utilizzate per illustrare il libro Incudine, paese di Valle Camonica, di Walter Belletti e Dino Tognali, pubbli-cato nel 1995 col contributo della Comunità Montana e del Comune di Incudine (BS).

loading